Tag

, , , , , ,

Oggi un’amico mi ha chiesto perchè utilizzassi una VPN dopo essermi connesso a una WiFi aperta. Gli ho raccontato una storiella di questo tipo:

c’è un tipo che …

  • Va all’aereoporto
  • Prende il suo portatile e fa partire da da DVD una distribuzione live di Backtrack
  • Configura la sua wifi con un SSID di tipo “Free WiFi”
  • Cambia il suo MAC della scheda di rete con macchanger –mac 00:11:22:33:44:55 wlan0
  • Utilizza uno dei mille tool che BackTrack gli mette a disposizione  (DSNIFF, TCPDUMP, ETTERCAP)
  • Anche un veloce tcpdump port http or port ftp or port smtp or port imap or port pop3 -l -A | egrep -i ‘pass=|pwd=|log=|login=|user=|username=|pw=|passw=|passwd=|password=|pass:|user:|username:|password:|login:|pass |user ‘ –color=auto –line-buffered -B20
  • Da qui in poi aggiungi a piacere disposable email, BitCoin e rifletti sul fatto che a breve chi si è connesso prenderà un’aereo e sarà irrangiungibile per un po’ di tempo.

Ecco, io non vorrei essere nei panni del passeggero incauto caduto nelle mani di uno scaltro man in the middle. Uso una VPN.

vyprVPN