Inaccettabile.

Aggiornamento del 14/02/2014:
Ci tengo a segnalare la risposta di Antonio Tombolini su Facebook

https://www.facebook.com/tombolini/posts/10202044634811826?stream_ref=1

EDITORIA DIGITALE

Abbiamo deciso di ritirare tutti gli ebook di LA CASE Books dagli store italiani: i distributori non ci pagavano. Ecco perché l’Italia è destinata a diventare sempre più periferia dell’Impero.

Da qualche anno ho la fortuna di collaborare con LA CASE Books, piccola casa editrice digitale statunitense. Piccola ma molto agguerrita. Insieme abbiamo sviluppato una catalogo importante anche in lingua italiana, un catalogo fatto di tanti titoli pop con cui in questi anni ci siamo tolti delle belle soddisfazioni.

I nostri ebook sono in vendita su Kindle Store di Amazon, iBookstore di Apple, Google Play di Google, Nook Store di Barnes & Noble e a brevissimo anche su Kobo.

Da oggi nessuno dei nostri titoli è distribuito su un sito di ecommerce italiano. Il motivo è molto semplice: i distributori italiani non rispettano i tempi di pagamento e questo, per un’azienda statunitense, è intollerabile. Abbiamo provato per la prima volta…

View original post 527 altre parole